La Banca

LE NOSTRE DATE

  • 28 novembre 1962: nasce la C.R.A. di Isola di Capo Rizzuto, prima Cassa Rurale della provincia di Catanzaro
  • 1974-1975: è richiesta l’autorizzazione per l’apertura della Cassa Rurale e Artigiana di Scandale
  • 1976: si costituisce la Cassa Rurale ed Artigiana di Scandale
  • 1984: nasce la Cra di Crucoli Torretta
  • 1987: si costituisce la Cra di Melissa
  • 01 gennaio 1993: la C.R.A. di Crucoli Torretta e la C.R.A. di Melissa si fondono nella Bcc della Media Magna Grecia, effettuando la prima operazione di aggregazione in Calabria.
  • 06 ottobre 2003: la Bcc di Isola di Capo Rizzuto e la Bcc della Media Magna     Grecia costituiscono la Banca del Crotonese
  • 2010: la Banca di Scandale apre una filiale su Crotone
  • 28 novembre 2013: la Banca del Crotonese festeggia il suo 50 esimo anniversario
  • 01 settembre 2014: con la fusione per unione tra la Banca del Crotonese e la BCC di Scandale nasce “La BCC del Crotonese”

 

LA NOSTRA FORZA

  • La Bcc del Crotonese comprende 10 filiali che estendono la propria competenza territoriale su 26 comuni di cui 22 nella provincia di Crotone, 1 nella provincia di Catanzaro e 3 nella provincia di Cosenza.
  • La BCC del Crotonese si colloca per numero di sportelli tra le prime tre Bcc della Calabria.
  • Il suo obiettivo principale è quello di investire sempre di più nel territorio, continuando a privilegiare i rapporti con i soci, le famiglie e tutto il tessuto economico e sociale del territorio di competenza.

 

I NOSTRI PROGETTI

  • Consolidare la “Mission” di BANCA LOCALE
  • Partecipare con nuovi e più strutturati interventi allo sviluppo economico locale
  • Essere Banca dei SOCI e per i SOCI